Il blog di psicoterapia del Dr. Rizzi

L'aumentata incidenza delle malattie autoimmunitarie nell'attuale società e le non chiarite relazioni che esse hanno con lo stile di vita e l'esposizione a situazioni stressogene di varia natura, ci ha stimolato a proporre uno studio comparato per verificare se, intervenendo sull'origine dello stress, possa in...

Parafrasando Winnicott, non ho nulla da insegnare a chi è impegnato nel quotidiano disagio del vivere e si lambicca, giorno dopo giorno, a cercare una soluzione che sia la più adattiva possibile nella condizione in cui si trova, con le risorse che ha a disposizione...

Nel compiere questo studio sono stato stimolato dall’interesse che per me rivestono i sentimenti all’interno della relazione che si stabilisce fra il paziente e l’analista, durante l’intero corso del trattamento psicoanalitico. L’importanza che hanno i sentimenti che si sviluppano fra l’analista ed il proprio paziente...

La regolazione della stima e le patologie situazionali che emergono durante lo sviluppo dell’analisi è un argomento caro al dott. Luciano Rizzi. Il contributo che leggerete nasce da una raccolta di scritti datati 2011.  Patologie situazionali nella regolazione della stima Attualmente si possono individuare in maniera sempre più precisa...

Considerazioni introduttive. Ciò che mi ha stimolato a compiere questo studio è stato il bisogno di comprendere meglio un concetto, qual è quello dell’identificazione proiettiva, che di frequente si sente utilizzare nella descrizione clinica, senza tuttavia una precisa definizione e una chiara delimitazione nell’ambito della teoria...

Il dott. Luciano Rizzi affronta, partendo da un punto di vista psicoanalitico, il concetto del dolore nelle sue particolarità. Quali sono le caratteristiche e le influenze del dolore nel vissuto di una persona? Quando i processi psichici e biologici si svolgono in maniera integrata generano un sentimento, un...

Questa relazione vuole rappresentare la traccia di un progetto di lavoro comune, attraverso il quale poter giungere ad un compito condiviso. Vorrei definire questo un gruppo di apprendimento, inteso come un gruppo non direttivo dove ciascun partecipante possa imparare delle cose senza che nessuno gliele insegni,...

Ciascun individuo vive all’interno di un ambiente fenomenico che, per ciascuno, è un poco diverso e in un certo senso personale, che non può essere considerato identico all’ambiente fisico, ma che rispetto ad esso presenta numerose differenze. Definiamo l’ambiente percettivo quello in cui gli oggetti o...

Il medico è in grado di capire e di valutare i processi psicologici che si verificano nel suo paziente prestando attenzione alle sue risposte e ai sentimenti che in lui vengono suscitati dal comportamento che il paziente dispiega durante i contatti che avvengono fra di...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie del tuo browser o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Cookies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi